1 de diciembre de 2021

VISION LATINA

Medio Digital de Integración Cultural en Europa

Genova: «NOCHE CRIOLLA» Il concerto di inaugurazione del GIMYF

L’11 luglio prende il via la terza edizione del GIMYF – Genoa International Music Youth Festival, uno dei festival giovanili di musica classica più importanti d’Italia.

Genova 1 luglio. -Al via la Terza Edizione del Genoa International Music Youth Festival coorganizzato dall’Associazione Internazionale delle Culture Unite e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Genova – Genoa Municipality.

Il concerto di inaugurazione «Noche Criolla» si svolgerà domenica 11 luglio alle ore 19 presso il Porto Antico di Genova ed è realizzato in collaborazione con il Consolato Generale Del Perù per rendere omaggio alla cultura Sudamericana, una sinergia che ribadisce l’obiettivo principale del festival genovese: unire, attraverso la musica, popoli differenti realizzando ponti culturali fra paesi stranieri.

Un percorso che avvicina Genova ai Paesi Latini e alle numerose comunità liguri in Sudamerica.

Nella prima parte della serata il Coro Lirico Siciliano e il tenore Eder Sandoval Guevara eseguiranno la Missa Criolla di Ariel Ramirez per celebrare i 100 anni dalla nascita del compositore.

Nella seconda parte del concerto verrà eseguito il repertorio italiano musicale di ‘800 e ‘900, da Tosti a De Curtis, da Leoncavallo a Bixio: da Mamma Non ti scordar di me passando per Tu che mi hai preso il cuor fino a Parlami d’amore Mariù, chiudendo con le romanze che hanno reso l’Italia e Napoli celebri nel mondo. Il concerto verrà trasmesso in diretta dall‘Istituto Italiano di Cultura di Lima.

Orchestra Percussio Mundi diretta da Giovanni Caruso Direttore del coro Francesco Costa Al pianoforte Giulia Russo, al contrabbasso Patrizia Privitera, alla chitarra Enza Scioto Tenore solista Eder Sandoval Guevara.

“Questa terza edizione del Gimyf è un segnale di rinascita dopo il terribile anno che abbiamo vissuto, mai come oggi abbiamo bisogno di bellezza – commenta il M° Lorenzo Tazzieri – Sarà un Festival ricco di contaminazioni tra popoli e musiche diverse. Parlerà principalmente ai più giovani perché sono loro il nostro futuro ed è da loro che bisogna partire per dare alla musica e, più in generale, alla cultura un ruolo di primo piano. Per questo abbiamo voluto fare una petizione per istituire la Giornata Nazionale
della Musica Classica che celebreremo con un concerto il 31 luglio”

L’edizione 2021 del GIMYF

Dall’11 luglio al 22 novembre torna la terza edizione del GIMYF con 11 concerti a Genova e 7 all’estero (la tournée internazionale porterà il Festival di Genova in Russia, Egitto, Perù, Cile, Romania, Ucraina).

Nonostante le difficoltà e le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, l’edizione 2021 manterrà il respiro internazionale, con molti dei concerti in collaborazione con orchestre e musicisti in arrivo da tutto il mondo (13 Grande attenzione anche ai giovani, con la partecipazione di numerosi giovani talenti della Classica italiani e stranieri.

Le anticipo intanto un’altra grande novità di questa edizione in programma il 31 luglio. Il GIMYF qualche settimana fa ha lanciato la petizione per chiedere che il 31 luglio venga dichiarato «Giornata Nazionale della Musica classica«. Per questo motivo sabato 31 luglio al Porto Antico andrà in scena «Opera Pop – Lirica raccontata ad arte»: un concerto-spettacolo per avvicinare il grande pubblico all’Opera Lirica in modo semplice e coinvolgente.

La serata, infatti, ribadirà il fine della petizione: stimolare una narrazione della Classica più inclusiva, giovane e dinamica, rompendo gli stereotipi che solitamente accompagnano questo genere e avvicinando le giovani generazioni.

PER PRENOTARE UN POSTO SCRIVERE A segreteria.aicu@gmail.com

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

A %d blogueros les gusta esto: